La proposta riguarda l’implementazione di una formazione specifica per gli appartenenti al corpo della Polizia Locale di Milano. Il Comune ha avviato un piano di ampliamento dell’organico della Polizia Locale per aumentare il numero di agenti aggiuntivi fino a raggiungere 500 unità. Attualmente, l’età media e l’organico del corpo di Polizia Locale non sono più adeguati alle esigenze di sicurezza urbana della città e ai compiti attribuiti dalla legge alla Polizia Locale.

Si sottolinea l’importanza del ruolo degli agenti di Polizia Locale come figure di “vigilessa e vigile di quartiere”, incaricate non solo di sorvegliare i quartieri, ma anche di prendersi cura delle esigenze di sicurezza dei cittadini attraverso attività di polizia di prossimità e di rappresentare la presenza delle istituzioni, mostrando capacità di ascolto e cura nei confronti dei cittadini.

Si considera che il lungo periodo di emergenza sanitaria abbia influenzato i rapporti sociali all’interno dei quartieri, portando a un aumento delle tensioni e degli episodi di violenza. Si evidenzia la necessità di affrontare la sofferenza giovanile, la ribellione e la contrapposizione verso il mondo adulto, nonché i conflitti interni tra gruppi di cittadini.

La presenza di un maggior numero di agenti di polizia locale sul territorio si propone di promuovere il rispetto delle regole e della legalità, contribuendo a prevenire conflitti e favorendo una maggiore coesione sociale e convivenza positiva tra i cittadini.

Di conseguenza, si richiede al Sindaco e alla Giunta del Comune di attivarsi per includere nel piano di formazione permanente degli agenti di polizia locale, attuali e futuri, sessioni e approfondimenti specifici riguardanti:

  • Metodologie della polizia di prossimità
  • Capacità di promuovere il rispetto delle regole e della legalità
  • Relazioni e metodologie di ascolto dei cittadini
  • Conoscenza dei servizi civici e orientamento dei cittadini
  • Mediazione dei conflitti, specialmente con le fasce giovanili

Questo programma formativo mira a garantire che gli agenti di polizia locale siano preparati ad affrontare le sfide sociali e di sicurezza del territorio milanese, promuovendo la convivenza pacifica, la legalità e il benessere della comunità.

 

 

Pin It on Pinterest

Share This