Resterà aperta fino al 10 dicembre la procedura di revisione del Piano comunale di prevenzione della corruzione e della trasparenza 2022-2024 (o della corrispondente sezione del Piano integrato di attività e organizzazione), che promuove la raccolta di contributi, proposte e osservazioni.

L’avviso è rivolto alle organizzazioni sindacali, alle associazioni di categoria, al Terzo settore, alle associazioni dei consumatori e agli utenti che, a vario titolo, operano con l’Amministrazione Comunale. Le proposte (non saranno accolte quelle inviate in forma anonima) dovranno essere inviate all’indirizzo di posta elettronica sg.accessocivico@comune.milano.it.

Attraverso l’apertura della raccolta di contributi, il Comune intende dar seguito a quanto richiamato dall’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC) che, per l’adozione del Piano, sottolinea l’importanza di assicurare un pieno coinvolgimento di tutti i soggetti interessati.

Scopo del Piano, strumento essenziale per scongiurare l’insorgere di fenomeni di illegalità o di casi di “maladministration“, è la realizzazione di concreti modelli operativi e gestionali cui tutti i dipendenti devono uniformarsi al fine di minimizzare il rischio.

Pin It on Pinterest

Share This