La delibera propone l’istituzione della “Commissione Speciale per l’economia civile e lo sviluppo del terzo settore” nel rispetto dell’articolo 34, comma 8, dello Statuto del Comune di Milano. Tale proposta si basa sull’attuazione del Piano d’azione europeo per l’economia civile, presentato dalla Commissione Europea il 9 dicembre 2021, che mira a favorire la crescita delle imprese sociali e delle organizzazioni non profit, contribuendo alle transizioni verde e digitale.

Il piano europeo comprende 38 azioni concrete da realizzare entro il 2030 e si concentra su tre settori principali:

  1. Creare condizioni favorevoli per il successo dell’economia civile attraverso l’adattamento della legislazione fiscale, degli appalti pubblici e delle normative sugli aiuti di Stato.
  2. Offrire supporto alle organizzazioni dell’economia civile per l’avvio, l’espansione e la riqualificazione delle loro attività attraverso finanziamenti e nuove iniziative.
  3. Garantire il riconoscimento e la visibilità dell’economia civile, promuovendo attività di comunicazione, studi di ricerca e formazione per funzionari pubblici.

La delibera riconosce l’importanza della riforma del terzo settore avviata con la Legge 106/2016 e i successivi decreti legislativi, che hanno rafforzato il ruolo del terzo settore nella vita economica e sociale del Paese, incoraggiando la collaborazione tra enti del terzo settore e la pubblica amministrazione.

Si propone la costituzione di una commissione composta da 23 consiglieri, nominati proporzionalmente alla consistenza dei Gruppi Consiliari. Questa commissione avrà il compito di definire linee guida politiche per l’attuazione di azioni che riguardino la governance delle imprese sociali, le collaborazioni tra terzo settore e pubblica amministrazione, gli appalti, la formazione, l’innovazione economica e sociale, e altre iniziative connesse all’economia civile e al terzo settore.

La Commissione dovrà concludere i propri lavori entro 36 mesi dall’insediamento, presentando una relazione al Consiglio Comunale sull’esito delle attività svolte. I membri della Commissione riceveranno un gettone di presenza in base alla loro effettiva partecipazione alle sedute.

La spesa per i gettoni di presenza sarà sostenuta dal bilancio del Comune di Milano, e la Commissione opererà conformemente alle normative del Regolamento delle Commissioni Consiliari.

In conclusione, la delibera istituisce la Commissione Speciale per promuovere l’economia civile e lo sviluppo del terzo settore, fornendo linee guida e supporto per favorire la collaborazione tra settore pubblico e terzo settore a Milano.

 

Pin It on Pinterest

Share This